domenica 4 gennaio 2009

Tutti a casa

Eccoci qui, anno nuovo vita nuova, e faccio solenne promessa di scrivere almeno una volta alla settimana.
Ma scrivere che cosa poi? Mi restano solo queste note di commento, che altre cose non è il caso di scriverne più, anzi, invito qualsiasi scrittore di fiction di qualsiasi genere dall'astenersi per il futuro da ogni qualsivoglia produzione.
Ebbene si ragazzi, tutti a casa, siamo tutti stati surclassati, modesti dilettanti della tastiera come me così come tutti gli scrittori professionisti e pure immaginifici.
E' arrivata la mente più immaginifica di tutti i tempi, lo scrittore di fiction definitivo, e si chiama ... Vaticano!
Non è uno pseudonimo, è proprio il nome dello scrittore.
Vi racconto brevemente la trama del suo ultimo romanzo: sulla terra c'è in atto una congiura per sterminare il genere umano, una congiura che dura da moltissimi anni, e che ha la forma innocua di una piccola pillola, che milioni di donne prendono ogni giorno, senza conoscerne le conseguenze. Perché loro pensano, e la scienza al servizio della cospirazione (aliena si pensa) gli fa credere, che serva solo ad evitare l'ovulazione, e quindi le gravidanze indesiderate. E invece no, solo Vaticano conosce il segreto di questa orribile sostanza. Innanzi tutto non è vero che inibisce l'ovulazione, assolutamente no, invece l'ovulazione avviene normalmente, e la pillola provoca ogni mese, più di una volta al mese, un vero a proprio aborto, uccidendo quindi un vero embrione, anche se piccolo (!). Poi le donne che assumono questa pillola emettono con l'urina degli ormoni, i terribili estrogeni, che causano danni all'ambiente, e rendono sterili gli uomini. Ma finalmente Vaticano ha smascherato l'orribile congiura, che oltretutto lede i diritti dell'uomo, quegli stessi che Vaticano ha rifiutato di firmare, perché ledono i diritti dell'embrione, l'unica vera forma di vita che dovrebbe esistere sulla terra.

Ecco, forse se qualcuno scrivesse veramente un romanzo del genere un qualsiasi editor di buon senso piglierebbe il malcapitato e lo manderebbe a zappare patate, accertandosi che lavori in terreno sterile e senza vere patate per non fare danni.
Inceve i nostri amici della piccola monarchia assoluta teocratica che ci portiamo dentro come una cellula tumorale si sono inventati questa nuova fantasia. Che va a fare il paio con le ultime scoperte scientifiche avvenute sempre all'interno della piccola monarchia, e che dicono che la vita continua anche oltre la morte cerebrale.
Ora mi domando, dove fanno i loro studi gli scienziati vaticani? E soprattutto, si fanno di vinsanto allucinogeno prima di rilasciare certe dichiarazioni?
Ora, che il papa cianci di teologia (avrei qualcosa da dire sulla fantasiosa dotrina di questo cosiddetto papa teologo, ma credo che la teologia non interessi a nessuno) fa parte delle sue prerogative, ma che si metta a cianciar di scienza, veramente mi fa specie. Mi ricorda quella sfortunata situazione in cui il buon Casini cercò di insegnare la fisica nucleare a Rubbia.
Qual'è il problema? Il problema è che con l'attuale classe politica italiana, e non faccio distinzioni tra PD, PDL, CIP, CIOP e Topo Gigio, qualche idiota che non si rende conto che questo intervento vaticano è pura fiction si trova di sicuro. D'altra parte nè la cultura di base nè la sanità mentale sono requisiti fondamentali per diventare parlamentari in questo nostro sciagurato paese.
Una prece.

7 commenti:

Vale ha detto...

OH.... MY... GOD... !!!

ZERB ha detto...

Premettendo che ti dò ragione su tutto, mi sembri un pò arrabbiata con la Chiesa di Roma. Non pensi che sia controproducente sparare a zero sul Vaticano, anche se a noi, loro, non ci risparmiano nulla ?
Io me la prenderei più con i nostri parlamentari laici che permettono queste ingerenze nel ns Stato laico. E quì si apre una discussione che durerà fino a Pasqua........ma penso che a spararle così grosse sia il segno del declino inarrestabile della santa romana chiesa ( l'ho scritto in minuscolo di proposito). Purtroppo non c'è nemmeno soddisfazione a controbattere simili affermazioni ( quelle di B16, ovviamente), è come sparare ad uno che fà il bidet.......

Grazie di tutto, Ombraluce, è da un pò che seguo questo sito e mi fa sentire meno solo (politicamente). Ciao

Ombraluce ha detto...

Ma guarda, io non sopporto la chiesa di Roma, che trovo una delle istituzioni più deleteria in circolazione, persino peggio del governo Bush.
Ma se guardi bene in realtà la mia preoccupazione va proprio ai nostri beneamati parlamentari, che si bevono qualsiasi scemenza perché nella loro pochezza sia morale sia intellettuale preferiscono agitarsi per queste sciocchezze, perché in questo modo possono mascherare le porcate che vanno via via facendo.
E' un po' come la faccenda delle intercettazione telefoniche per cui si lacera le vesti il Berlusca: ma che cazzo me ne frega a me se mi intercettano? Io non ho nulla da nascondere, e di ogni mia affermazione vado fiera.

Per il resto mi fa piacere che questo sito ti faccia sentire meno solo, purtroppo però quelli come noi ormai non fanno nemmeno movimento di opnione, siamo voci che gridano nel deserto ... il resto ha persino le corde vocali tagliate.

Francesca ha detto...

Sta mattina mi è giunto un sms da un'amica che riportava la notizia...e speravo fosse uno scherzo...purtroppo non è così!!!Nonostante siano settimane che sento vaccate sui gay che sono una minaccia per la sopravvivenza della specie umana, sugli oroscopi che urtano i telespettatori cattolici (personalmente non me ne potrebbe fregar di meno degli oroscopi che cambino canale anche loro come faccio io senza farne una questione di stato!),ho persino scoperto che i libri di Harry Potter, a detta del nazista all'epoca in cui era cardinale, potevano traviare l'educazione dei bambini alla fede cristiana... Nonostante questa marea di panzane che rasentano il ridicolo riesco ancora a stupirmi quando ne trovano una nuova...Non so se ridere o piangere...

Skogkatt ha detto...

Ma cos'è, hanno visto il sito http://www.ccsg.it/Antonio.html e letto degli apocalittici complotti planetari perpetrati tramite varie tecniche tra cui diffusione di droghe, sessualità libera e messaggi satanici nella musica? No, perché il livello mi pare quello...

Leggiti in particolare il link "Quello che nessuno osa dire al riguardo dei messaggi subliminali", è lunghissimo ma ne vale la pena: è un'incredibile accozzaglia di deliri che, a scelta, può farti rabbrividire, disgustare o farti fare una marea di risate.

Barbara Grilli ha detto...

Come possono, al giorno d'oggi, soprattutto i giovani, a non domandarsi da dove arrivi la loro tanta adorata religione corredata di cotanta chiesa? Eppure il livello di istruzione si è alzato, le possibilità di avere informazioni di qualsiasi genere sono accessibilissime. Nonostante i passi da gigante delle scienze e delle tecnologie, per quanto riguarda la religione si rimane fermi al medioevo. Non se ne cerca l'origine. Peccato...perchè tanto per cominciare si imparerebbe che religione significa legare insieme il sacro con la vita di tutti i giorni. Dove sia il sacro nella chiesa io ho ancora da capirlo. E scavando si scoprirebbe che tutte le festività cattoliche sono ricalcate su festività pagane già esistenti....tanto per non andar lontano, epifania significa volo della divinità. Per i pagani, secoli prima del cristianesimo, ai primi di gennaio la Dea Diana sorvolava i campi per renderli fertili. Con l'arrivo della chiesa la Dea è diventata una strega befana a cavallo di una scopa. Scopa che per tradizione veniva utilizzata per scacciare le sventure e che la chiesa ha pensato bene di appioppare alle donne. Già, perchè la chiesa ha tra le sue missioni la mortificazione della donna. Ha provato anche a sterminarle con l'iquisizione(ovviamente non solo le donne, ma anche omosessuali, infatti l'appellativo dispregiativo "finocchio" arriva prorio dalla chiesa. Già perchè durante i roghi in piazza di omosessuali si usava buttare sul fuoco fascine di piante di finocchio per coprire il tanfo di carne umana bruciata). Sono indigniata, arrabbiata e stupefatta che ancora al giorno d'oggi si creda ad un'istituzione come la chiesa che ha accresciuto il suo potere con menzogne, bagni di sangue e giochi di potere( vedi i templari creati e poi, una volta diventati troppo potenti, sterminati con l'accusa di eresia). Tutto questo mi fa schifo!

Raffaele ha detto...

Ogni evento nelle scritte pagine della storia sono immagine e specchio di quel tempo in cui era necessario confrontare o rilasciare certi assurdi potenziali.

Oggi è diverso è in corso quella tanto attesa consapevolezza di massa che ci proietterà verso un nuovo paradgma, verso una nuova realtà, verso quel cambio dimensionale mai visto in tutti i flussi e riflussi storici del passato.

Scusate se m’intrometto, ma vorrei dire anche la mia, forse anche stupido ragionamento, ma sempre da un altro punto di vista, da un’altra prospettiva che non è frontale, laterale, dall’alto o dal basso, ma con una diversa angolazione.

Certo è anche vero che da quello che vediamo, che sentiamo, che ora ci è più chiaro, perchè abbiamo capito su cosa si è basato il potere e questo è uno scempio che nessun cuore umano potrà mai negare di rifiutare.

In ogni processo caotico destabilizzante esistono delle forze indotte scatenanti e delle forze attrattive e repulsive richieste in quel processo riequilibrante.

E’ da tanto tempo che certe forze contrastanti vengono sempre coinvolte con opprimenti indefinibili distruttive conseguenze, ma come per un qualsiasi processo c’è sempre una causa che per effetto genera tante reazione scatenanti.

E’ quella stessa celata reazione discriminante, non equilibrante che dal passato si riporta, si ripresenta con più forza ancora oggi. Quanto tempo è passato? 2000 anni non sono valsi a niente, l’uomo è rimasto quello di sempre, quasi che quel suo istinto animale non sia mai scomparso.

Come si può frenare l’egoismo, l’intolleranza, il cinismo l’ineguaglianza, l’odio, la gelosia, l’invidia e tutte quelle forze scatenati da quella stupida, schiavizzante opprimente diversificazione sociale e soprattutto RELIGIOSA? Dove sta il male? Dove risiede il male? Perché tanti fratelli e soprattutto tanti bimbi debbono morire ingiustamente? Qual è la vera causa che si nasconde dietro questa eterna lotta? Qual è il potere che controlla e vuole questo scempio umano? Come si può frenare tutto questo? Non basta la ragione, l’intelletto? Non bastano le azioni umanistiche o i buoni propositi che ogni essere in questi casi benevolmente pensa e medita dal profondo del proprio cuore? Sono vere verità quello che ci viene dai giornali o dalle televisioni?

NON SI PENSA MINIMAMENTE CHE QUEL POTERE SECOLARE, QUELLA FORZA DISTRUTTRICE SI BASA SULL’IGNORANZA INDOTTA?

Capire la dinamica e la correlazione delle forze duali è già tanto, perché per un principio d’attrazione / repulsione le due forze opposte tendono a bilanciarsi. E’ come se combattendo il male, l’oscurità non fa altro che rafforzarsi e di conseguenza tenderà a dominare sulla luce che a sua volta cercherà di opporsi. Creando un continuo instabile processo disarmonizzante che non conduce a niente ma solo a squilibrio, a conflitto duale e ad illusorio potere.

C’è tanto da imparare dalla storia, c’è tanto da imparare anche e soprattutto dai nostri e dagli altri errori. Quante volte la storia si ripete? Quante volte è successa la stessa cosa? Lo stesso evento? Ogni passaggio ad un nuovo periodo, ad un nuovo ciclo esistenziale di quella nostra martoriata evolutiva vita comporta dei mutamenti delle trasformazioni necessarie. Molte volte per tanta incomprensione, per tanto radicamento con le vecchie energie basandosi sull’ignoranza si passa le transazioni stupidamente attraverso catastrofici e distruttivi conflitti.

Se solo si capisse che la STORIA SIAMO NOI

Si fa guerra al proprio simile, al proprio fratello in nome e per conto del proprio DIO. Si è proprio così ognuno ha un dio personale per cui battersi per la propria personale convinta ragione. Non pensate proprio che sia proprio così? Non pensate minimamente che quel male e quel bene è innato in ogni essere umano? Non pensate che quel dio così caritatevole e così buono non vorrebbe disfare tutto quello che separa l’uomo dal quel dio interiore?

Mi fermo, non dico altro, ma vorrei che fossimo in tanti a riflettere con il buon senso e soprattutto con il cuore. Anche se nel frattempo di questo mio dire c’è tanta gente che muore per quale fine non si sa.

Saluti
Raffaele